martedì 2 dicembre 2008

Stop the train...






Ho passato anni della mia vita a fare su e giù con il treno.
Poi quando questo periodo è passato ne ero sollevato. In realtà non mi piace andare in treno, soprattutto nei treni italiani. Ultimamente sono tornato ad usufruire dei fantastici servizi di Trenitalia. Per esorcizzare il viaggio (scomodo) ho cominciato a fare una cosa che dovrebbe essere naturale per me, ma che stranamente non ho mai fatto: disegnare ciò che vedo di fronte a me.

Lo dico sempre ai miei studenti: "Disegnate sempre e ovunque!"
Sarebbe ora che lo faccia anche io, prima di predicare bene e...

Armin.

13 commenti:

Sbrizz ha detto...

Ma! Ma! Ma!
Sono BELLISSIMI questi schizzi!
Davvero! mi piacciono un sacco!
Fanne ancora arminz! Sono troppo contenta che hai esorcizzato questo "blocco ferroviario"!
E poi,mi fai venire una voglia matta di esorcizzare lo stesso problema...Eeeh! è che non è facile, perché nel mio caso mi sento ancora molto a disagio quando tiro fuori carta e matita e mi metto a disegnare. Non so mai cosa pensa la gente di me ed è sbagliatissimo!!!
Ma a vedere queste paginette....mmmmh! Vado a prendere il primo catorcio che parte da bozen!!! XD

Teo Cato ha detto...

Mio Dio sei diventato Gipi!!! gahghghahhg
Scherzi a parte fantastici!
Anche io disegno sempre mentre guido in autostrada.

Armin Barducci ha detto...

Sbrizz:
ma grasssie... e ora tocca a te! Disegna tutto quello che vedi.

Teolo:
azz... mi sono addocchiato allo specchio e c'era Gipi... dentro di me! E' uscito dal mio corpo e ha disegnato un GN davanti a me. Così, senza preavviso.

Ah... un grazie ad Alice, che se non avesse iniziato lei, io non avrei mai disegnato qualcosa di vero... he ehe he...

Armin.

alix ha detto...

eheheh......grasie tu!
baciooo!

Armin Barducci ha detto...

PU!

(parto per il corso!)

Armin.

Nicolò Pellizzon ha detto...

Io mi sento un simpatico alienato quando tiro fuori il mio quadernetto al bar. Poi con le ragazze mi fa guadagnare punti! Consiglio vivamente

- Fonzy

Armin Barducci ha detto...

E' una leggenda metrourbana... con le ragazze non funziona mai... ammesso che tu non sia alto un indiano alto un metro.

Armin.

MicGin ha detto...

disegni veramente stupendi!!!!

Armin Barducci ha detto...

MIchele!
Hai commentato sul mio blogghino?!
Sei pazzo?!

He he he...
bello vederti anche qui!

ARmin.

rocco lombardi ha detto...

Bel tratto Armin, ormai lo dice anche Veltroni che il disegno di getto è l'espressione più genuina di quel che sappiamo fare...

DIMOSAURO ha detto...

mmm... ma sono schizzi "passati" dalla wacom? se non fosse... ancora più complimenti, rispondi che son curioso!

Non sottovaluterei questo tratto per lavori "finiti"... bbravo!.

Gipi? mette più tabacco.

Armin Barducci ha detto...

Rocco:
grazie, anche se la frase contiene la parola "Veltroni"...

Dimo:
i disegni sono stati passati per PS, ma nulla con la Wacom. In realtà sono stati disegnati su carta da fotocopia in B/N. Poi la magia di PS me li ho convertiti in giallono e marroncino.

Un fumetto tutto così?
Ci faccio un pensierino...

Armin.

rocco lombardi ha detto...

accidenti ho toppato, Veltroni proprio no,hai ragione, mi flagello, mi frusto, walter proprio no, semmai Zenga si...
mah manco lui...
diaciamo che lo dico anche io e basta!