sabato 20 dicembre 2008

Tristissimo Amareggiato


(Che Frusto!'s World)

Tristissimo Amareggiato:

La storia di Tristissimo Amareggiato ha delle radici profonde legate alla terra. Persona immobile, incapace di interagire con l'ambiente circostante e latitante sociale. Fu definito così dal Professor Marialdo Digocentrico nel suo studio sul "Vegetalesimo Moderno". La pubblicazione universitaria del professore ci mostra un ampia panoramica sulle vicessitudini del sentimento umano di persone del ceppo medio. Gente che vive a mezz'asta senza mai schierarsi in maniera concreta, ma che si astengono dall'assenteismo totale. Le vie di mezzo dei rapporti verbali di individui dalla insane abitudini alimentari vengono paragonate con quelle delle specifiche balistiche delle mine antiuomo usate in più di un conflitto mondiale del passato. La guerra e la società. Un grande aprofondimento sugli spostamenti di gradimento socio-politico degli abitanti delle regioni interessate dalla precedente teoria sulle infrastrutture dei vari comuni del paese in questione. Teoria che è in contraposizione con quelle più aggiornata dello stesso Professor Marialdo Digocentrico. Uno squisito dialogo con la propria controparte, ma vestita meglio. Una questione di gusto, per alcuni. Per altri invece soltanto una biografia di Tristissimo Amareggiato.
Tristissimo Amareggiato odora di ricerca fatta in Italia.

2 commenti:

Malandro ha detto...

cazzo dici Amanda!

Armin Barducci ha detto...

Parole parole parole...