lunedì 28 luglio 2008

Deca



Deca (Decatlon):
scrivendo il primo tempo di Misantromorfina, la figura di Deca si è evoluta molto. Inizialmente doveva essere un ragazzo che veste rock'a'billy, che suona in una band, che mangia insetti e che al quale manca il naso (elemento disturbante).
Ora Deca è cambiato. Non veste più rock'a'billy, ma in maniera abbastanza normale e non vistosa. Il naso gli manca sempre, ma ora non ci sono più le orecchie, i capelli... il suo volto è stato annullato, semplificato (vedi immagine sopra). La sua personalità è stata "pulita" dai segni caratteristici estetici. La sua testa sembra un palloncino di ellio. Leggero.
Deca non lavora e ha debiti presso i bar e i piccoli commerci di quartiere. Sogna un futuro migliore anche se gli piace il posto nel quale vive. Ama la gente e fuma un sacco di sigarette.

AH!
Devo continuare a scrivere che mi sto prendendo bene!

Armin.

6 commenti:

amicablond ha detto...

Che storia...!!!Entro perchè cercavo materiale medico riguardo la focomelia...e trovo te...un visionario..pazzo scatenato..con un sacco di "talento"...certo un pò inquietante per me che sono un'angelica fanciulla...fa niente...saluto te e tutti i tuoi (per me) mostruosi e incantevoli personaggi..

Armin Barducci ha detto...

Grazie del passaggio e per le belle parole.

Armin.

amicablod ha detto...

A te..ruggente gentil'uomo...!

Claudio Cerri ha detto...

Poesia allo stato puro! BRaissimo come sempre!

Armin Barducci ha detto...

Grazie Claudio! :-)

Armin.

Mr. M ha detto...

Non vedo l'ora...
E tengo le dita incrociate!