mercoledì 11 giugno 2008

L'improbabile Bue Striato


(Che Frusto!'s World)

Il Bue Striato:
il suo nome da civile è Matteo Ramaldungoli. Un giorno campione del suo passato, durante una gita in Canada, s'imbatte in un procione selvaggio e tendenzialmente idrofobico. Questo procione, che chiameremo con un nome rubato ad un'altra persona, presa anch'essa a caso e nel più pieno anonimato, aveva appena morso in un polpaccio un tizio di nome James Howlett. Fece lo stesso con Matteo Ramaldungoli e gli trasferì dei poteri straordinari che lo trasformarono immediatamente ne l'Improbabile BUE STRIATO! Da quel giorno in poi, Matteo, si dedicò a tempo pieno al gioco della morra cinese senza vincere mai una mano... mano che gli serviva per vincere.
Il Bue Striato odora di eroe di carta non ignifugo.



Stan Lee's Lightspeed (2006):
-Cos'è?
-Un film sui supereroi.
-Maddai, ed io che non ne sapevo nulla...
-L'ha fatto Stan Lee.
-Addirittura!
-Certo!
-Ma allora perchè non ne sapevo proprio nulla?
-Guardalo.
-Lo guardo subito!
(90 interminabili minuti dopo)
-Ehi.
-Dimmi.
-Fa cagare.
-Lo so.

Armin.

2 commenti:

Claudio Cerri ha detto...

Bei lavori davvero!

Armin Barducci ha detto...

Ueeeeh, Claudio!
Grasssie mille!

Armin.