mercoledì 26 marzo 2008

Bau Bau Bau!


(Che Frusto!'s World)

Supposte storiche relative:
Che Lustro!, un bel pomeriggio di un giorno di vacanza forzata, decise d'intraprendere un viaggio verso il conosciuto. Intrappolato nella stagione dell'amore decise di evitare momenti imbarazzanti come quelli degli anni a venire. In cuor suo lo sapeva che sarebbe successo, ma il destino aveva altri probrammi per lui. Tutto doveva suuccedere com'era stato scritto da un tizio che indovinava le cose a pagamento. Lui era predestinato ad essere il predestinato. Era quel personaggio inutile che finisce di divenire un eroe senza meriti. Era quella parola tra altre due parole.
Era quello stanco di aspettare in un autobus.

Supposte storiche applicate:
Che Frusto! soffriva di una grave irritazione gastrointestinale all'orecchio. Il suo dottore gli disse che era spacciato e venduto a poche lire sotto un cavalcavia in un parco pubblico, che però tutti credevano privato. Disse che non doveva scindere tra informazione e disinformazione che tanto la mando destra rimane la mano destra e quella sinistra rossa. Abbattuto dalle improvvise novità, Che Frusto!, vinse una boccata d'aria per le isole Caiman. Sulla spiaggia, all'ombra di un pino mesto, rimambrava avvenimenti successi tempo addietro quando era più giovane e stava rimembrando all'ombra di un pino mseto avvenimanti successi in gioventù romanticando della sua vita passata riposato e ristorato dall'assenza di sole proiettata da un pino mesto...

Armin.

2 commenti:

Teo ha detto...

CHE ASTIO oggi....non so proprio come spenderlo un milione di euro.....

Armin Barducci ha detto...

Hahahahahahaha!

Armin.