domenica 27 febbraio 2011

Qualche stupidaggine da Mantova Comics

Per fin troppi ovvi motivi vorrei evitare di parlare di Mantova Comics. Eh si, vorrei PROPRIO evitare di parlare della questione "se esci dalla fiera, per rientrare, devi ricomprati il biglietto". Eh già... vorrei proprio evitare... dato che presumo che se ne parlerà più ampiamente sui vari canali più ufficiali del settore.

Cambiando radicalmente argomento, ma pur sempre rimanendo in tema, aggirandoci nel parcheggio del PalaBAM abbiamo scorto (era inevitabile, erano ovunque) questi cartelloni. Questi orripilanti cartelloni. Deridendo con gioia la farlocca riproduzione, ci siamo scervellati (per un minuto solo) da quale ipotetica copertina di Tex sia stato il cowboy che svende il fuoco. Poi ci siamo distratti da una cartaccia per terra ed il pensiero è finito dove doveva finire. Nel nulla. Leggendo l'RSS stamattina, ho scorto che il buon Michele Ginevra ha svelato l'arcano.
Link QUI.

Dato che non si poteva più rientrare una volta usciti, siam stati costretti a fare un giretto per Mantova dove ho scorto le cose tipiche di questo luogo matittimo (Armin sei scemo? Si.). La gente è un po inquietante, ci sono molti pazzi in giro, musica agli angoli delle strade, strade poco agibili per il tacco dodici (Armin, che ti frega? Frega, frega...), le scritte sui muri, il Mare di Mantova (Armin, non esiste! Io l'ho visto coi miei occhi!).


Infine l'ultima scritta la devo ancora capire.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

A me l'ultima scritta è chiara, la sottoscrivo, aggiungo che l'odio è reciproco, anzi amplificato nella replica. :)

Bisi

Andrea Mazzotta ILGLIFO ha detto...

E insomma mi è andata bene....ci sarai al cartoomics?

essedesign ha detto...

chi me la spiega l'ultima frase? l'anarcociclismo odia i cowboy che svendono fuoco? :)

esse

bluttanzt ha detto...

anarcociclismo può essere questo:
http://farm1.static.flickr.com/87/250943104_0e792867a4.jpg
oppure è ivan basso che reclama più doping per tutti...
io personalmente sono più da anarcoassolutismo....

senti ma tu che sei un nerd dove li prendi i pennelli pennarelli????
svelami i trucchi per commutare la merda in oro

un beso

Kappa ha detto...

Ahahahahah... sai chi l'ha fatto quell'orrendo (è orrendo, confermo) cartellone?

Scena: il geniale account porge un'immagine di una copertina di Tex al grafico dicendo:
"Me lo scontorni e lo metti nel manifesto?"
"Ma sei matto? è protetto da copyright, è Tex Willer, se lo metti sui cartelloni ti inculano a sangue!"
"Cambiagli il colore della giubba!"
"Ma no! sarebbe sempre Tex Willer con la giubba di un colore diverso! Al massimo posso ridisegnarlo."
"Ok, ma non metterci più di mezz'ora."
Mezz'ora dopo.
"Devo metterlo a punto, aggiungergli delle ombre, ottimizzarlo."
"Va benissimo così, togligli quei baffi che sembra il cowboy finocchio dei Village People."
Il grafico sospira.

Armin Barducci ha detto...

hahahahahahahhahahahahahhahaha

Armin Barducci ha detto...

i pennelli pennarelli li prendo da Bösner a Monaco o a Vienna. ;-)

bluttanzt ha detto...

grazie mein lieber

ma all'art may sound si può banchettare???
ho iniziato a serigrafare e mi piacerebbe far girare le mie cose

http://blutdruck.blogspot.com/

yo dude!