venerdì 6 gennaio 2012

TUTORIAL: Come ti creo una dama di corte

Come promesso (anche da troppo tempo) ecco il piccolo tutorial su uno studio di personaggio di una dama di corte che ho fatto un paio di mesi fa.
Ready?
Go!
I miei studenti lo sanno, dato che lo ripeto tante volte: le mie matite non sono mai e poi mai precise, perfette. Le matite sono solo una traccia, un indicazione per portare l'inchiostrazione sulla retta via. Per i vestiti della dama di corte, non dovrei dirvelo io dato che è fin troppo ovvio, mi sono basato su una ricerca su Google immagini e su qualche libro illustrato di costumi che ho in studio.
Si ok, sono anche vecchia scuola.

L'inchiostrazione la faccio ancora con i pennarelli su carta. Con la tavoletta grafica non sono ancora in grado e non so se un giorno lo sarò mai. Come rinunciare alla precisione della mia manina? Comunque... chi conosce un po i miei lavori nota subito che ho praticamente tolto le zone nere (le mie amatissime colate d'inchiostro). Il che ha un motivo ben preciso dato che il fine ultimo è un illustrazione senza neri.

Scansiono le chine, immetto in PS e do una prima mano di tinte piatte. Questa parte serve per decidere lo schema di colori. Normalmente, per questi studi, mi creo delle palette di colore che servono anche per i personaggi successivi. Giusto per coerenza cromatica.

Ora tolgo le chine e tengo solo le parti colorate. Le chine non torneranno più, a parte una piccola parte che servono per delimitare i tratti dei volti e qualche altra parte del corpo e dei vestiti. Correggo qualche dettaglio qua e là e sistemo le linee delle zone colorate con la tavoletta grafica.

Non essendo un amante delle sfumature, agisco di conseguenza e creo un livello d'ombra di un grigio unico per tutta la figura. Il grigio dell'ombra è in multiplica e si va a fondere con i colori sottostanti creando un colore simile, ma solo più scuro. Mi diverto anche a tratteggiare con l'ombra (a volte credo sia quasi un'ossessione).

Ora applico la figura su una cornice precedentemente preparata (uguale per tutti gli altri studi di personaggi) ed aggiusto un po le ombre per adattarla allo sfondo che risulta un po troppo acceso.


Dato che è troppo acceso, smorzo i toni della figura e dello sfondo, metto una piccola zona di ombra aggiuntiva sul vestito in basso, applico una mia texture su tutto (leggerina) ed voilà... finito.

Noto solo ora che ci sono delle piccolezze da sistemare, ma quelle ci sono sempre, in ogni illustrazione, in ogni disegno.
Bom, per oggi è finita.
Magari un giorno ne farò di altri di questi tutorial veloci veloci e poco tecnici.

PS: questo tutorial è dedicato a Malandro (che ora sta dormendo).
PPS: Ciao Skiri!

5 commenti:

Skiribilla ha detto...

:) ciao Armin!

tutorial veloce e poco tecnico, come piace a me, ché ne so poche e quindi devo andare con calma.

grazie mille, alla prossima!

Armin Barducci ha detto...

:P

IVAN ha detto...

Figo!!!!

Questi passaggi mi affascinano sempre!
Complimentissimi!

I v a n

Armin Barducci ha detto...

Grazie Ivan!

Samantha Schneider ha detto...

Grazie Armin! ;)