mercoledì 28 luglio 2010

Gli amici degli eroi





Questa storiella (una delle mie nonsense-comiche) più azzeccata ormai ha ben 10 anni, qualche merito e qualche addobbo di curiosità:
- arrivò 4° al concorso Baraccano (del 2000)
- c'è gente che non so per quale motivo mi ferma alle fiere e si ricorda di questa storia (il che è inquietante, dato che credo fortemente nella senilità del genere umano)
- per la mia prima volta ho cominciato a sperimentare delle esagerazioni nelle espressioni facciali
- ho finalmente capito che l'influenza del Manga, se non prepotente, funziona abbastanza bene
- i gatti non hanno nove code e le fruste hanno dei nomi buffi

Fine del revival fumettistico (fanno sempre impressioni delle cose datate con 2 cifre).
Non preoccupatevi, continuo a disegnare, ma questa volta all'aperto e in compagnia (più pubblico di così?).

Infine il Buon Michele Ginevra m'assegna un simbolico premio al mio Diario Deformato (versione Blog) ed un amichevole motivazione per l'assegnazione: LEGGETE QUI.

5 commenti:

Christian Cornia ha detto...

lo sai che sono sempre un fan di questa storia, da quando la vidi al baraccano :D

Mr. M ha detto...

AHHAAAH!!!
anche se mi spiace un sacco per batman.

LUIGI BICCO ha detto...

Molto carina davvero :)
Ma se qualcuno mi fa il tuo nome,
continuo ad associarti a Che Frusto!
Il mio preferito.

RX ha detto...

Non c'è storia, l'ho sempre detto che queste tavole sono le migliori!
Ciau!

Armin Barducci ha detto...

Grassie ragazzi!

Un "Che Frusto!" a tutti.
Armin.