mercoledì 13 agosto 2008

Mostra a Goldrain


A un po di distanza dalla fine del corso, ecco le fotine dell'esposizione dei lavori che hanno fatto i miei ragazzi al corso di fumetto al Castallo di Goldrano (Goldrain). Vediamo subito una panoramica sull'aula, un ex stanza adibita alle pratiche di tessitura medioevale. Avevamo appena apreto e la gente era ancora pochina.


"Frizi Rock ist immer traurig" (trad. Frizi Rock è sempre triste) di Peter è la storia di una persona che è triste perchè ha soltanto 9 dita. Per farsi togliere la tristezza Frtzi va dal suo zio che lo consola docendogli che a lui manca un braccio.


"Hilfe Flohmarkt!" (trad. Aiuto! Mercatino delle pulci!) di Julia racconta di una lampada ed un libro che vanno a fare spesa al mercatino delle pulci (è strano che non vadano lì a "vendersi"). Incontrano un righello e poi non fanno niente.


"Goschi" (trad. Boccaccia) di Karin è un personaggio sfigatissimo che ha delle avventure un po manga in un campus scolastico. Karin ha fatto anche una bella storia su un elfa dei boschi che canta, poi arriva un troll che gli lancia un masso in testa perchè vuole dormire. L'elfa muore.


"Nik Paulsen" (trad. Nik Paulsen) di Julia (si, ce n'erano ben due) è il motivo della mia invidia. Io a 13 anni non disegnavo così. Qui ci vedo del futuro, sempre se decide di continuare a disegnare (me lo ha promesso).


"Der Genletman" (trad. il Gentiluomo) di Clara racconta di un ragazzo che va in metropolitana, compie una buona azione improvvisata e poi arriva a destinazione. Molto particpolare la vignetta 5. Mi piace.


"Edi's Billiarden" (trad. i billiardi di Edi) di David, il materico, il gestuale. David si metteva lì e per 4 ore disegnava senza mai alzare la testa. Gli potevi dire quello che volevi, lui non si lasciava distrarre da nulla e disegnava a capo chino. Niente matite, niente chine, ma solo colore mischiato ad altro colore. Il protagonista delle sue storie è Edi, un papero verde che spacca e distrugge tutto per recuperare i suoi soldi.

Non sono riuscito a fare delle foto decenti di tutti i lavori dei ragazzi ed alcuni mancano all'appello. Me ne scuso.

Armin.

4 commenti:

The Passenger ha detto...

Complimenti a te ed a Julia, davvvero brava....hai fatto bene a farle promettere di non smettere a disegnare...°_°

Armin Barducci ha detto...

Stanne certo!
La ragazza ha tealento!

Armin.

Ciucci ha detto...

piccoli Ciucci crescono...
complimenti per il bel lavoro! :)

Armin Barducci ha detto...

Piccoli ciucci ragliano!
He he he...

Armin.